Responsabilità

“La storia della natura diventa la storia di ciò che gli uomini fanno di essa.”

Michel Onfray in La favolosa storia delle verdure di Evelyne Bloch-Dano

Filosofia

Noi agricoltori siamo i custodi della terra e del paesaggio, i primi responsabili per la salvaguardia della fertilità della terra che lasceranno in eredità alle generazioni future.
Le colline delle Marche sembrano un giardino custodito, perché qualcuno lo custodisce.
Qui, a Casa Lucciola, l’agricoltura è intesa come motivo di stare al mondo insieme al mondo e non contro di esso, accompagnare la Natura a fare il proprio corso, cercare all’interno della natura un convivenza per produrre un reddito per mantenere la famiglia, progredire cercando un percorso insieme.
Noi agricoltori siamo i custodi della terra e del paesaggio, i primi responsabili per la salvaguardia della fertilità della terra che lasceranno in eredità alle generazioni future.
Le colline delle Marche sembrano un giardino custodito, perché qualcuno lo custodisce.

​​​​​​​

Tramonto, sullo sfondo l'appennino Umbro-Marchigiano

 

Prima che madre Natura diventi matrigna

La meccanizzazione non è un male, permette di fare tanto in poco tempo, ma per questo si cerca di scegliere i strumenti che meglio si adattano alla natura. 

Vivere le stagioni con il sole in faccia, la pioggia che nutre le piante, la neve, il gelo, il vento. 

Vivere con il calendario dei Santi che scandiscono i lavori da fare in campagna, i vecchi proverbi pieni di saggezza antica, le superstizioni, le usanze e i sapori di un tempo. 

Non è facile non avere un tetto sulla testa, non è per niente facile il mestiere del contadino e spesso e volentieri sei solo e impotente contro gli elementi ma non per questo ci si arrende, anzi alla fine ci si rimbocca le maniche e si cerca di fare il meglio che si può, in ogni circostanza.

quercia d'inverno Quercia d'inverno

Con questo non condanno nessuno, ho molti vicini che fanno agricoltura convenzionale, siamo buoni amici e se possono sono i primi ad aiutarmi, insomma sono brave persone, cercano come tutti alla fine di far quadrare i conti. 

Perché la sostenibilità di ogni azienda come primo obbiettivo e di produrre un reddito. Noi cerchiamo un bilancio positivo con la qualità. 

Un prodotto con buone qualità organolettiche che soddisfi il cliente e non nuoccia al pianeta. 

Ti vendo un bottiglia di vino e con essa ti regalo gioia e salute

 

prima della tempesta

la quiete dopo la tempesta

 

Sostenibilità


​​​​​​​Casa Lucciola è dotata di un impianto fotovoltaico da 11 kw che cerca di soddisfare il bisogno energetico di tutti i processi produttivi. 

Si cerca di fare meno rifiuti possibili, ogni sottoprodotto come le vinacce o i tralci delle potature vengono compostati per creare humus.

impianto fotovoltaico​​​​​​​impianto fotovoltaico